• Contact Us
09 Mar 2022 | Ginevra

STMicroelectronics: nuovi circuiti integrati resistenti alle radiazioni e a costo contenuto per contribuire al successo dei satelliti della New Space Economy

I nuovi componenti Rad-Hard di ST aiutano i satelliti in orbita terrestre bassa a ridurre il divario digitale, ampliando i servizi di comunicazione e osservazione della Terra

STMicroelectronics, leader globale nei semiconduttori con clienti in tutti i settori applicativi dell’elettronica, sta semplificando la progettazione e la produzione su larga scala della nuova generazione di satelliti piccoli, affidabili e a basso costo destinati a servizi come l’osservazione della Terra e le connessioni Internet a banda larga da orbite terrestri basse (LEO).

La nuova serie ST di circuiti integrati di potenza, analogici e logici, resistente alle radiazioni e realizzata in involucri di plastica dal costo contenuto, fornisce funzioni importanti alla circuiteria elettronica dei satelliti. I primi nove dispositivi di questa serie sono stati appena rilasciati e includono un convertitore dati, un regolatore di tensione, un ricetrasmettitore LVDS, un driver di linea e cinque gate logici utilizzati in sistemi di generazione e distribuzione di energia, computer di bordo, sensori stellari di telemetria e ricetrasmettitori. ST continuerà a espandere la serie nei prossimi mesi aggiungendo altre funzioni per ampliare ulteriormente le scelte dei progettisti.

Siamo entrati nella nuova era di commercializzazione e democratizzazione dello spazio, chiamata generalmente Nuovo Spazio, che cambia radicalmente dal punto di vista economico i processi dell’ideazione, costruzione, lancio e gestione dei satelliti. Questi veicoli spaziali specializzati, finora realizzati in piccoli volumi, stanno rapidamente diventando una commodity da dispiegare in costellazioni vaste, che a volte comprendono svariate migliaia di unità”, ha affermato Marcello San Biagio, Direttore generale della divisione General Purpose & RF di STMicroelectronics. “La nostra nuova serie di prodotti mette insieme il know-how che abbiamo maturato con il supporto pluridecennale a diverse missioni spaziali, e l’esperienza nella produzione di circuiti integrati commerciali, per fornire prodotti con prezzi competitivi e sufficientemente robusti da resistere alle sfide dell’ambiente LEO e, in particolare, soddisfare i requisiti di resistenza alle radiazioni.”

Note tecniche per i redattori
I satelliti LEO ricevono una maggiore protezione atmosferica e sono esposti a livelli di radiazioni inferiori rispetto ai satelliti tradizionali lanciati in orbite terrestri geostazionarie più elevate. Inoltre, sono progettati per cicli di vita più brevi. Sebbene le prestazioni e la garanzia di qualità richieste per i componenti elettronici da utilizzare nei satelliti LEO siano simili a quelle dei satelliti tradizionali, il livello di immunità richiesto è inferiore. In passato, i componenti per applicazioni spaziali venivano alloggiati in involucri di ceramica sigillati ermeticamente per superare i rigorosi processi di qualificazione e produzione QML o ESCC, determinando un costo relativamente alto data la produzione tipicamente a basso volume di questi componenti. Le nuove parti in plastica Rad-Hard LEO di ST sono pronte per essere utilizzate in applicazioni del Nuovo Spazio, grazie all’ottimizzazione dei flussi di qualificazione e produzione e delle economie di scala. Non richiedono ulteriori cicli di qualificazione o upscreening da parte degli utilizzatori, perciò eliminano costi e rischi significativi.

Per ulteriori informazioni accedere a www.st.com/leo

Alcune informazioni su STMicroelectronics
In ST, siamo 48 mila creatori e costruttori di tecnologie a semiconduttore e governiamo la catena di fornitura nei semiconduttori con siti manifatturieri allo stato dell’arte. Come produttore indipendente di dispositivi lavoriamo con più di 200 mila clienti e migliaia di partner per progettare e costruire prodotti, soluzioni ed ecosistemi che rispondono alle loro sfide e opportunità, e alla necessità di supportare un mondo più sostenibile. Le nostre tecnologie consentono una mobilità più intelligente, una gestione più efficiente della potenza e dell’energia e il dispiegamento su larga scala dell’Internet of Things e della tecnologia 5G. ST è impegnata a diventale carbon neutral entro il 2027. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.st.com.

Per ulteriori informazioni, contattare:

RELAZIONI CON I MEDIA:
STMicroelectronics
Laura Sipala
Direttore relazioni pubbliche e con i media, Italia
Tel: + 39 039 6035113
STMicroelectronics.ufficiostampa@st.com